Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Da un passato glorioso a un futuro radioso”: partono i corsi di aikido dell’Indomita Sanremo fotogallery

Saranno gratuiti fino al mese di settembre

Sanremo. “Per me è un ritorno ad un glorioso passato proiettato verso un radioso futuro”. Il presidente e direttore tecnico dell’Asd Indomita Sanremo, David D’Ambrosio, annuncia con grande entusiasmo la riapertura dei corsi di aikido, gratuiti fino al mese di settembre. Sono dedicati a tutti, a chi è già associato e a coloro che vogliono intraprendere questo percorso marziale.

I corsi si svolgeranno presso la sede della ASD in via Zeffiro Massa 122, il lunedì e il mercoledì dalle 20 alle 21.30. Saranno presieduti dall’istruttore (terzo dan) Giovanni Semeria e dall’istruttore (primo dan) Fausto Galimberti.

“La decisione di riavviare i corsi di aikido – spiega D’Ambrosio – rientrava nei tanti progetti che mi ero prefissato come presidente dell’ Indomita Sanremo, che vanta una sempre maggiore crescita sia come numero di atleti che come livello tecnico da parte di tutti i praticanti. Oltre che un progetto, ammetto che il mio era un vero sogno nel cassetto: quello di poter riprendere un corso dell’arte marziale a me più cara, in quanto, il mio percorso inizia proprio dall’aikido con il mio maestro Giovanni Semeria. Ricordo ancora con tanto affetto i numerosi anni nei quali ho praticato questa nobile disciplina e ammetto che ancora oggi le basi alle quali faccio riferimento nell’insegnamento degli sport da ring da noi praticati, hanno le fondamenta in quanto appreso durante quel percorso che ho deciso di abbandonare nella pratica, ma mai nello spirito, quando il mio Maestro smise, per ragioni personali, di insegnare. Ritrovarlo oggi e avere la possibilità di averlo con noi è per me un grande onore e, come detto in precedenza, uno degli obbiettivi raggiunti. Gli obiettivi da me imposti sono ancora tanti, tutti finalizzati a crescere sempre di più come ASD e presto credo che annunceremo un altro grande traguardo raggiunto”.

“Sono passati numerosi anni – spiega l’istruttore Giovanni Semeria da quando mi sono avvicinato a questa nobile arte marziale,: erano anni favolosi e non esistevano sacrifici ne cose impossibili. Erano la fine degli anni 70 il nostro dojo era il padiglione di Villa Ormond e noi eravamo gli aikidoki del “Bushido Aikido Sanremo”. Avevamo creato un gruppo favoloso unito dalla passione per l’aikido. Ricordo il corso per bambini al quale verso metà degli anni ‘80 si uni anche David e il corso per adulti, con talvolta con cosi tanti atleti che non avevamo sufficiente spazio per muoverci liberamente, ma quello che ricordo di più fu il corso fatto con i ragazzi dell’ ANFASS al quale si unirono numerosissimi elementi che sul tappeto erano strabilianti, nonostante le loro problematiche di tipo psicofisico. Nel corso degli anni come Bushido Aikido Sanremo abbiamo stretto collaborazioni con altre palestre per condividere la nostra passione.

E’ nata cosi una stretta collaborazione con il Maestro Werner Meier, insegnante nel Principato di Monaco, con il quale abbiamo approfondito lo studio della tecnica e grazie al quale abbiamo avuto l’onore di conoscere e frequentare il SenseiNobuyoushiTamura, allievo diretto del fondatore dell’Aikido O SenseiMoriheiUeshiba. E’ stato per noi un grande salto di qualità e ci ha ulteriormente aiutato ad affinare e comprendere la vera via di questo percorso che non è solo marziale. Sono passati gli anni, ma questi valori sono più che mai attuali e sarà un onore mettere a disposizione quanto appreso nel mio cammino a tutti coloro che vorranno provare e condividere questa fantastica arte marziale”.

Secondo la tradizione nipponica, l’aikido è la via dell’armonia spirituale. Da quanto si apprende dai testi di riferimento, al fondatore, O SenseiMoriheiUeshiba, furono necessari molti anni di studio, pratica e riflessione per plasmarlo. Nell’ Aikido non esiste dualità, né lotta né un avversario, c’è l’azione del nostro spirito in armonia con lo spirito dell’universo. Il fondatore studiò per anni ed anni le più svariate tecniche di combattimento. La sua ricerca spirituale implicò un impegno più severo e particolarmente difficoltoso, in quanto, più studiava e più si accorgeva che la forza o la tecnica da sole non bastavano. In nessun modo gli riusciva di accontentarsi del loro possesso: voleva riuscire a penetrare il dominio dello spirito. Quella barriera, apparentemente insormontabile, egli l’avrebbe abbattuta per favorire lo sviluppo di stesso del proprio pensiero. Fu cosi che nacque l’aikido. Se questo insegnamento non viene accettato nel profondo, se l’aikido è solo un mezzo per combattere, non si coglierà mai il suo segreto.