Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, prende il via la campagna tesseramento 2018

"L'associazione vuole essere il cuore di una categoria a cui ciascuno deve contribuire sentendosi parte integrante di un tutto"

Più informazioni su

Imperia. E’ aperta la campagna tesseramento 2018. “Ricordiamo a tutti i colleghi allenatori che è aperta la campagna associativa 2018. La quota associativa per l’anno 2018 è stata fissata come segue:

€ 92,00  per gli allenatori di 1a categoria e DT.
€ 62,00  per gli allenatori di 2a categoria
€ 32,00  per gli allenatori di Base, 3a categoria, i.g.c e Calcio a cinque.
€ 32,00   per i Soci Sostenitori

Come associarsi:
on line tramite il sito http://associati.assoallenatori.it/
alla posta Pagando la quota associativa tramite versamento sul conto corrente postale n. 13358502, intestato ad AIAC, Associazione Italiana Allenatori Calcio, via Gabriele d’Annunzio 138 – 50135 Firenze, mediante bollettino postale, indicando NOME COGNOME INDIRIZZO RESIDENZA e N°TESSERINO e nella causale: QUOTA ASSOCIATIVA 2018 e per i non Patentati: SOCIO SOSTENITORE 2018   (vedi allegato pag.2).
Associandoti all’A.I.A.C. riaffermi e difendi il tuo Ruolo beneficiando tra l’altro di:
Assistenza: legale gratuita in caso di contenzioso con le societa’;
Accesso: al fondo di solidarieta’ A.I.A.C. per allenatori dilettanti;
Accesso: gratuito alla piattaforma base Wyscout per allenatori professionisti;
Accesso: a costo agevolato ai Corsi di Aggiornamento Obbligatori (15€ anziché 30€) e a serate didattiche;
Accesso: all’apposita app per seguire un corso di inglese rivolto specificamente al calcio “L2 SOCCER”
Accesso: allo sportello pensioni per tutte le problematiche connesse.
Abbonamento: annuale alla rivista bimestrale “l’Allenatore”.

Associarsi all’AIAC perché un patrimonio di diritti, di garanzie che gli allenatori di oggi ricevono in eredità e che possono continuare a difendere con la partecipazione dare spessore e dignità alla categoria degli allenatori. L’unione delle categorie, ha consentito e consentirà all’AIAC di mantenere la propria funzione a supporto di tutti gli allenatori.

L’associazione vuole essere il cuore di una categoria a cui ciascuno deve contribuire sentendosi parte integrante di un tutto. L’associazione ha il fine di tutela degli interessi: sportivi, professionali, morali ed economici degli allenatori di calcio” – afferma l’Associazione italiana degli allenatori calcio gruppo provinciale Imperia.

Più informazioni su