Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Sanremo la Carnival Race al top delle classi 470 e 420

Altre grandissime manifestazioni in arrivo allo Yacht Club Sanremo

Sanremo. Si preannuncia un grande successo l’edizione 2018 della Carnival Race, che si terrà dal 22 al 25 febbraio, a Marina degli Aregai organizzato dallo Yacht Club Sanremo.

La vocazione internazionale di questa manifestazione che nei pochi anni di vita è diventata un punto di riferimento per tutti gli atleti europei delle classi 420 e 470. Sono 400 gli atleti attesi a Marina degli Aregai e al momento le nazioni iscritte sono 12. Portata a quattro giorni di regata per richiesta degli stessi partecipanti vedra’ in acqua barche provenienti da Ucraina, Svizzera, Grecia, Germania, Irlanda e molti altri.

Il livello sarà altissimo con gli equipaggi del 470 rientrati dalle World Sailing Series di Miami (USA) e i giovani dei 420 tra cui spiccano i vice campioni del mondo Tommaso Cilli – Bruno Mantero dello Yacht Club Sanremo. Una grande manifestazione che si è sviluppata in questi pochi anni grazie al lavoro del circolo sanremese ed al supporto logistico della Marina degli Aregai, teatro perfetto per queste regate e già ospite del Mondiale 420 del 2016.

Altre grandissime manifestazioni sono in arrivo fra breve allo Yacht Club Sanremo grazie all’instancabile lavoro del presidente Beppe Zaoli e dei suoi collaboratori. L’International Dragon Cup riservata alla classe dragoni che da anni raduna i migliori timonieri mondiali, tra i quali timonieri di Coppa America e medaglie olimpiche. Subito dopo l’apertura italiana della classe J/70 che l’anno scorso ha portato a Sanremo più di 70 barche e oltre 10 nazioni rappresentate.

La settimana dopo sarà la volta del Winter Circuit della classe Star, che ad ottobre era già a Sanremo
per il Campionato Europeo vinto dal grande Campione Lars Grael. Un’incessante attività per questo circolo che sicuramente rappresenta un punto di riferimento per l’attività velica non solo ligure ma anche europea.