Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Medaglia d’oro per Christopher Pannese del Karate Sanremo al 25° trofeo Yudanshakaiche fotogallery

L'atleta matuziano ha superato tutti gli avversari nella gara di Casale

Sanremo. Domenica 28 gennaio presso il Palasport Paolo Ferraris di Casale Monferrato si è svolta il 25° trofeo Yudanshakaiche ha visto la partecipazione di un centinaio di ragazzi nati tra il 1983 e il 2013. Particolare rilievo all’interno della manifestazione ha avuto la gara di fukugo, una gara tipica del karate tradizionale nella quale gli atleti devono essere tecnicamente preparati per eseguire al meglio i vari kata richiesti, e allo stesso tempo devono essere pronti per affrontare gli avversari nelle gare di kumite, di combattimento.

La gara di fukugo è una gara a gironi in cui al primo turno gli atleti si sfidano in una gara di katà, coloro che vincono si affrontano in combattimento, e le due competizioni di alternano fino ad arrivare alla finale durante la quale si svolge necessariamente un incontro di kumite.

Unico atleta ligure presente alla manifestazione è stato Christopher Pannese, atleta del Karate Sanremo, studente presso il Liceo sportivo, che in questi ultimi anni si sta positivamente facendo notare sia a livello agonistico sia per la serietà e la costanza dimostrata nel percorso di allenamento.

L’atleta matuziano ha superato tutti gli avversari nella gara di Casale aggiudicandosi la medaglia d’oro alternando incontri di kumitè avvincenti a kata intensi e ottimamente eseguiti. E’ da sottolineare come il giovane atleta sia migliorato nel kumite disciplina per cui è decisamente portato, anche per la fisicità e la destrezza del ragazzo, ma in cui in passato aveva mostrato alcuni limiti dovuti all’inesperienza. Seguito dagli istruttori e dai compagni del Karate Sanremo e sostenuto dai genitori, Cristopher ha lavorato sodo per colmare il gap che lo separava dagli avversari e ha conquistato nella competizione di Casale il gradino più alto del podio.