Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinque partite, cinque vittorie: trionfo degli Under 14 liguri al torneo Canestri senza Reti

È la prima volta che una rappresentativa maschile giovanile ligure conquista il successo in un torneo di tale livello

Più informazioni su

Liguria. La Liguria ha vinto il torneo Canestri senza Reti, disputato ad Ivrea dal 27 al 30 dicembre e riconosciuto dalla Fiba, al termine di una partita molto combattuta dal punto di vista agonistico, non sempre bella ma che ha messo in mostra nei ragazzi della rappresentativa ligure uno spirito di lotta e sacrificio che fa ben sperare per il futuro.

“I quattro giorni piemontesi, indipendentemente dal risultato finale, sono stati molto utili per i giovani giocatori sia dal punto di vista tecnico che comportamentale e sono la base da cui ripartire per il Trofeo delle Regioni 2018″ – commenta Alberto Bennati, presidente regionale della Fip.

La rappresentativa ligure maschile classe 2004 si è aggiudicata la 18ª edizione del torneo internazionale di solidarietà Under 14 maschile Canestri senza Reti al quale hanno partecipato sedici squadre imponendosi nella finalissima sulla compagine serba del KK Foka Kragujevac con il punteggio di 86-74. Al terzo posto la Stella Rossa che nel derby serbo ha superato 60-41 il Mladost Cacak.

È la prima volta che una rappresentativa maschile giovanile ligure conquista il successo in un torneo di tale livello. “Complimentandomi con gli atleti convocati e con lo staff composto da Chiara Tallone, Andrea Toselli, Andrea Padovan e Marco Dufour, auguro a nome del consiglio direttivo e di tutti i collaboratori un felice 2018 a dirigenti, tecnici ed atleti delle società affiliate” – ha concluso Bennati.

Tra mercoledì e giovedì la Liguria ha disputato il girone eliminatorio, affrontando Aquila Basket Trento, Costone Siena e Bayern Monaco, vincendolo. Venerdì si è imposta sul Mladost Cacak in semifinale.

Il tabellino contro l’Aquila Trento, sconfitta 71-35: Chersulich 2, Cima 14, Corradi 2, Cuttini 8, D’Imporzano 6, Fea 4, Merlino 2, Monaldi 4, Morando 17, Pietrini 4, Vargas 4, Zavaroni 4. All. Padovan Ass. Dufour.

Il tabellino contro il Costone Siena, sconfitto 75-44: Chersulich 4, Cima 8, Corradi 7, Cuttini 15, D’Imporzano 4, Fea 7, Merlino, Monaldi 7, Morando, Pietrini 9, Vargas 2, Zavaroni 10. All. Padovan Ass. Dufour.

Il tabellino contro il Bayern Monaco, sconfitto 55-48: Chersulich, Cima 9, Corradi 10, Cuttini 15, D’Imporzano 5, Fea 2, Merlino 4, Monaldi, Morando 4, Pietrini 6, Vargas, Zavaroni. All. Padovan Ass. Dufour.

Il tabellino della Liguria nella finale vinta con il Foka Kragujevac: Morando 8, Pietrini 21, Zavaroni 13, Monaldi, Corradi 10, Chersulich, Cima 13, D’Imporzano 5, Merlino, Cuttini 16, Fea, Vargas. All. Padovan, ass. Dufour.

Lorenzo Cuttini (MyBasket Genova) si è aggiudicato il premio di miglior promessa italiana; Nicolò Zavaroni (Canaletto) è stato inserito nel quintetto ideale del torneo. Insieme a loro sono scesi in campo Tommaso Pietrini, Vasco Chersulich, Filippo Cima, Gianmarco Corradi, Pietro D’Imporzano (Canaletto), Alessandro Morando, Gianluca Fea (Loano Garassini), Matteo Merlino (Pro Recco), Alberto Monaldi (MyBasket Genova), Bryant Vargas Rivera (Blu Sea Basket).

Più informazioni su