Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Buoni risultati per gli equipaggi dello Yacht Club Imperia all’International Genoa Winter Contest

Conclusi i primi due confronti del grande appuntamento velico invernale

Liguria. Primi due confronti, nelle acque del Lido di Albaro, per l’International Genoa Winter Contest, il grande appuntamento velico invernale promosso dall’assessorato allo sport della Regione Liguria con il patrocinio del Comitato Prima Zona e sotto l’egida del Coni, con lo Yacht Club Italiano capofila del Comitato Circoli Velici Genovesi composto da Unione Sportiva Quarto, Lega Navale Italiana Quinto, Circolo Nautico Sturla, Circolo Vele Vernazzolesi, Dinghy Snipe Club, Club Vela Camogli, Unione Sportiva Ecologica Ciappeletta, Circolo Velico Interforze, Club Amici Vela e Motore Recco, Associazione Sportiva Dilettantistica Prà Sapello e Club Nautico Bogliasco.

Prime due regate disputate nella piovosa giornata di sabato, con una tramontana di intensità media di 15-16 nodi (con punte di 20-22 nodi) mentre la domenica di sole non regala, purtroppo, la giusta quantità e direzione di vento necessario per affrontare il percorso. Alessio Collami, tesserato Yacht Club Italiano, guida il Laser Standard. Due vittorie, sempre davanti rispettivamente a Giovanni Gallego (CN Andora) e Andrea Chiappe (Yacht Club Italiano). In quarta posizione, ancora YCI con Giacomo Frongia e a seguire, tra i primi 10, Andrea Dellacasa (CAVM Recco), Gabriele Oppizio (CN Andora), Francesco Alaimo (YCi), Filippo Schepis (CAVM Recco), Alessandro Russo (Ciappeletta) e Piero Pelle (Varazze Club Nautico).

Riccardo Colombo (LNI Mandello) comanda il Laser Radial dopo aver ottenuto un primo e un secondo posto. Dietro di lui, Gabriele Ibba dello Yacht Club Italiano mentre Andrea Di Molfetta (Varazze Club Nautico) è terzo. Buona performance per Carlotta Siboni (CV Bellano), vincitrice della seconda regata. E’ quarta e precede Lorenzo Donati (YCI), Alessio Paris (CN Andora), Armando Giana (Varazze Club Nautico), Alessandro Boschetti (YCI), Giovanna Lenci (CN Cecina) e Leonardo Fani (YCI).

Passando al Laser 4.7, tripletta per il CV Bellano, tutta al femminile con Chiara Ballotta momentaneamente prima, Sara Savelli seconda e Anna Sofia Privileggio terza. A dire il vero, il predominio del CV Bellano è ancor più evidente se consideriamo ben 7 atleti, con Francesco De Felice, Nicol Guaragna, Beatrice Ini e Matteo Ravagnati, nelle prime 8 posizioni. Primo ligure Edoardo Valletta, quarto con il Varazze Club Nautico, mentre il compagno di squadra Federico Scarlatti è al nono posto.

Nel 420 brillano Carlotta e Camilla Scodnik, le vicecampionesse del mondo under 17 dello Yacht Club Italiano che con un primo e un secondo posto conquistano la provvisoria leadership dell’International Genoa Winter Contest. Dietro di loro, due equipaggi dello Yacht Club Imperia, rispettivamente formati da Paolo Bozzano e Michele Casano, Francesca Riano ed Elena Oddone (leader seconda prova). Dal quarto al decimo posto, troviamo le svizzere Sarina Boehler e Simona Hegi, Emanuele Nardini e Filippo Tosi (YCI), Matteo Pizzorno e Alessio Chiaramonte (Varazze Club Nautico), Dario Ghigliotti e Riccardo Seggi (YCI), Carla Barbucci e Vittoria Garaventa (YCI), Giulia Motta e Lapo Moggi (LNI Noli), Guido Confalonieri e Sebastiano Motta (LNI Noli).

La classifica del 470 vede scattare avanti, in ragione dei due successi maturati ieri, Fraglia Vela Malcesine con Andrea Totis e Michele Cecchin. Inseguono tre equipaggi dello Yacht Club Italiano, in prima battuta Sofia Giondi e Alice Tamburini, poi Paolo Masseroni e Alessio Roccatagliata e infine Chiara Valenti ed Elisa Ascoli.

Il programma prevede, sempre per 470, 420, Laser Standard, Laser Radial e Laser 4.7, il secondo e decisivo atto per sabato 3 e domenica 4 febbraio. Nel fine settimana successivo, sabato 10 e domenica 11 febbraio, toccherà a Optimist Juniores e Cadetti. Il prossimo week end sarà caratterizzato dalla partecipazione degli azzurri dello Yacht Club Italiano: Matteo Puppo e Matteo Capurro, Bianca Caruso e Ilaria Paternoster, Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini nel 470, Valentina Balbi nel Laser Radial.

Durante la manifestazione, la Darsena dei Saloni Nautici e i piazzali dello Yacht Club Italiano ospitano gratuitamente le imbarcazioni. Gli atleti hanno anche la possibilità di alloggiare presso la Scuola di Mare “Beppe Croce” dello YCI. Va sottolineata la forte collaborazione tra i Circoli Velici Genovesi con uomini e mezzi di assistenza messi a disposizione dei partecipanti. Grondona e Latte Tigullio sostengono l’evento fornendo prodotti di ristoro al termine di ogni giornata di gara. Il Trofeo perpetuo Marina Fornaciari, dedicato alla dirigente della Prima Zona prematuramente scomparsa nel luglio 2016, sarà assegnato al più giovane arrivato della Classe Optimist.