Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Sanremese supera il Chieri e si regala gli ottavi di finale di Coppa Italia, decisivi i calci di rigore

Ai penalty la Sanremese vince nettamente 3-1 grazie alle reti realizzate da Taddei, Scalzi e Gagliardi e alle tre parate di un super Gavellotti

Sanremo. Non si ferma la corsa della Sanremese in Coppa Italia di Serie D. I biancoazzurri superano il Chieri in trasferta e si guadagnano l’accesso agli ottavi di finale ai calci di rigore.

La prima frazione di gioco scorre via senza particolari emozioni tra due formazioni più attente a studiarsi che a tentare l’affondo. Due le sole azioni degne di nota, entrambi calci di punizione battuti dal Chieri e neutralizzati dal numero 1 matuziano Gavellotti. I primi 45 minuti si chiudono senza altre iniziative degne di finire sul taccuino.

La ripresa regala tutte le emozioni del match. Al 77’ la Sanremese trova il vantaggio. Fa tutto Anzaghi che ruba palla a metà campo, serve Caboni che prova il tiro e, sulla palla respinta dalla difesa, insacca la rete dell’1-0.
Passano solo 4 minuti e il Chieri trova il pari con Merkaj che si inserisce sulle destra e trafigge Gavellotti.
La Sanremese rimane poi in dieci a due minuti dal termine per via dell’espulsione di Cacciatore per somma di ammonizioni, la prima per proteste la seconda per un dubbio fallo da dietro. Al 90’ le squadre si ritrovano sull’1-1 e, come da regolamento, si va direttamente ai calci di rigore.

Ai penalty la Sanremese vince nettamente 3-1 grazie alle reti realizzate da Taddei, Scalzi e Gagliardi e alle tre parate di un super Gavellotti.

LE FORMAZIONI

Sanremese: 1 Gavellotti, 2 Barka, 5 Cacciatore, 23 Negro, 4 Bregliano, 13 Anzaghi, 16 Taddei, 21 Costantini (11 Gagliardi), 7 Colantonio, 30 Caboni (27 Scalzi), 9 Lo Bosco (10 Lauria)
A disposizione: 32 Pronesti, 3 Bertora, 6 Castaldo, 18 Sammartano, 19 Scappatura, 20 Di Fabrizio
Allenatore: Leandro Andrian

Chieri: 1 Benini, 2 Njie (16 Campagna), 3 Pautassi, 4 Di Lernia, 5 Pavan (15 Cesarano), 6 Ciappellano, 7 Merkaj, 8 D’Iglio, 9 Piraccini, 10 Tettamanti, 11 Sarao (20 Foglia)
A disposizione: 12 Lonoce, 13 Venturello, 14 Noce, 17 Kouakou, 18 Della Valle, 19 Vergnano
Allenatore: Vincenzo Manzo

Arbitro: Sig. Mattia Caldera
Assistenti: 1° Sig. Giovanni Rosario Dioretico; 2° Sig. Andrea Mazzeo

Marcatori: Anzaghi 73’, Merkaj 77’
Ammoniti: Colantonio (S), Costantini (S), Cacciatore (S), Di Lernia (C)
Espulsi: Cacciatore 88’ (S)
Recupero: 2’; 5’
Calci d’angolo: 5-6