Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Insulti sessisti all’arbitro, altri 96 mila dollari di multa per l’armese Fabio Fognini

E' stato interdetto da due tornei del Grande Slam

Arma di Taggia. Il tennista armese Fabio Fognini a causa degli insulti che ha rivolto al giudice di sedia, Lovise Engzell, durante l’US Open dovrà pagare una multa di 96 mila dollari, che potrà essere dimezzata qualora, nel prossimo biennio, il tennista di Arma di Taggia osserverà un comportamento corretto durante le partite. Il tennista era già stato punito con una multa di 24.000 dollari.

Inoltre rischia l’esclusione da due tornei dello Slam. La squalifica scatterà però solo in caso di ‘recidiva’: se, nel corso delle prossime due stagioni, non dovesse ricadere in queste gravi violazioni del codice comportamentale, la squalifica dagli Slam non verrà applicata. E’ questa la sentenza del Board dell’ITF che Fognini avrebbe accettato senza presentare appello e avrebbe inoltre mostrato rimorso per la sua condotta. I proventi delle multe saranno destinati al Grand Slam Development Fund, un fondo economico che punta a sostenere lo sviluppo del tennis nelle aree meno sviluppate.