Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dopo un inizio arrembante l’Argentina perde contro il Finale 4 a 0

DS Fameli: "Siamo partiti bene ma non siamo riusciti a concretizzare quanto creato"

Taggia. Il resoconto della 3a giornata Serie D 2017/2018 – Girone E: Finale – Argentina 4-0 (41′ Capra, 50′ Scalia, 54′ Vittori su rigore, 72′ Genta)

FINALE: 1.Gallo, 2.Conti, 3.Leo, 4.Scalia (dal 65′ 14.Genta), 5.Scarrone, 6.De Benedetti, 7.Capra, 8.Buonocore (dall’82 18.Oliveto), 9.Vittori, 10.Roda, 11.De Martini. A disp: 12.Porta, 13.Ferrara, 15.Antonelli, 16.Farinazzo, 17.Sfinjari, 19.Piu, 20.Capocelli. All: Buttu

ARGENTINA: 1.Trucco, 2.Perpignano, 3.Eugeni, 4.Acampora (dall’83’ 19.Ginatta), 5.Sonnini, 6.Fiuzzi, 7.Luci, 8.Piras, 9.Castagna, 10.Carletti (dal 52′ 17.Dominici), 11.Vitiello (dal 52′ 16.Berni). A disp: 12.Pronesti, 13.Piantoni, 14.Aretuso, 15.Miceli, 18.Malafronte, 20.Carruezzo. All.i: Carruezzo & Podestà

DIRETTORE DI GARA: Giordano Di Michele (Novara)
ASSISTENTI: Matteo Viola (Abbiategrasso) e Marco Leonardo Pavone (Sesto San Giovanni)

LA CRONACA

2′ Argentina subito arrembante: Luci, liberato al tiro da un’ottima combinazione con Piras, non riesce a trovare la porta
5′ Ancora Argentina: scatto di Carletti che serve poi Castagna. Esterno destro del centravanti armese che sfiora il palo
17′ Errore in disimpegno della retroguardia armese che lascia campo aperto a Capra. L’attaccante del Finale, arrivato a tu per tu con Trucco, spara alto sulla traversa
33′ Calcio d’angolo per il Finale: cross in mezzo e colpo di testa di Buonocore. Trucco riesce a deviare a lato. Sugli sviluppi di un nuovo calcio d’angolo il Finale trova la rete con Scarrone ma il direttore di gara annulla per aver ravvisato un’irregolarità in area ai danni di Fiuzzi
41′ Capra colpisce l’Argentina. Il forte attaccante prova il tiro dal limite dell’area. Una leggera deviazione spiazza un incolpevole Trucco.

50′ Finale con un altro piglio nella ripresa. Al primo affondo Scalia si presenta solo davanti a Trucco e segna il raddoppio
54′ Fallo di Eugeni in area e calcio di rigore. Dagli undici metri Vittori spiazza Trucco e porta il risultato sul 3-0
72′ Arriva anche il quarto goal del Finale. Contropiede fulminante che libera Genta al tiro. Nulla può Trucco e poker del Finale.

LE DICHIARAZIONI

DS Fameli: “Siamo partiti bene ma non siamo riusciti a concretizzare quanto creato. Dopo la mezz’ora il Finale è stato superiore in tutto: sconfitta meritata”.

Podestà: “Per 15 minuti durante il secondo tempo abbiamo fatto quanto di peggio potessimo fare. Il risultato ci penalizza perché in quei minuti abbiamo subito tre goal su quattro. Bisogna che ciascuno di noi faccia i conti con la propria coscienza, dobbiamo fare quadrato e dimostrare agli scettici che questa squadra ha dei valori e non è destinata dal primo giorno alla retrocessione”.