Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

87 biker alla quinta edizione di “Pietrabruna Bike”

La giornata di sport all'aria aperta è stata turbata dalla scorribanda di "soliti ignoti" che hanno rovinato la manifestazione con furti ai danni dei biker

Più informazioni su

Pietrabruna. Per il quinto hanno 87 biker hanno partecipato alla Pietrabruna Bike. Percorso molto apprezzato dai biker che hanno potuto godere di una giornata splendida con una vista sul mare e nel contempo correre sulle scenografiche strade di montagna.

A vincere la gara assoluta sul percorso lungo è stato Fabio Bianchi con una gara condotta in testa quasi dall’inizio alla fine davanti a Corino Stefano e Picchio Aimone. Percorso corto che vede Francesco Fregona vincere giungendo al traguardo a piedi a causa di una ruota bucate negli ultimi chilometri davanti a Pirozzini Lucio e Cirulli Marcello. La gara assegnava anche i titoli italiani ACSI mtb Granfondo assegnati a: Tognolone (primavera F) Benaccio (primaver M) Balbo (debuttanti) Corino (junior) Crivello (senior1) Perona (senior2) Picchio (veterani1) Olovrap (veterani2) Taddia (gentleman1) Viglione (gentleman2) Mongardi (superA) Pirozzini (superB).

La Blu di Mare – Fidibc asd ringrazia a tutti gli sponsor: Delizie di Gaya, Il Pane di Triora, Latte Alberti, la Protezione Civile di Pietrabruna e Cipressa, la Croce rossa di Imperia, la Proloco di Pietrabruna tutti i volontari sul percorso, il comitato ACSI di Imperia e quello di Savona. “Purtroppo la grande festa di sport è stata turbata dalla scorribanda dei soliti ignoti che hanno rovinato la manifestazione con furti ai danni dei biker. Purtroppo la piaga che colpisce tutte le manifestazioni ciclistiche sempre più spesso ultimamente, rinnova la preghiera di portare con se sempre gli amati mezzi al seguito in quanto i ladri si fanno sempre più spavaldi e abili. Tutta l’organizzazione si spiace per l’accaduto sperando che le forze dell’ordine possano porre fine a questa piaga” – affermano gli organizzatori.

Più informazioni su