Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torneo Internazionale Tessitore: prima vittoria della storia del Chieri a Sanremo

Villa Ormond gremita per l'ultima giornata del 21° Città di Sanremo, 13° Memorial Dado Tessitore, torneo internazionale che si è chiuso con il successo della Bigmat Kerakoll Chieri, formazione che si è aggiudicata nel 2005 la Top...

Più informazioni su

Villa Ormond gremita per l’ultima giornata del 21° Città di Sanremo, 13° Memorial Dado Tessitore, torneo internazionale che si è chiuso con il successo della Bigmat Kerakoll Chieri, formazione che si è aggiudicata nel 2005 la Top Team Cup. La finale, terminata al 5° set e durata quasi due ore, arbitrata da Paolo Barbero e Sergio Giusto di Chiavari, ha messo di fronte due delle protagoniste più attese del massimo campionato italiano, la cui prima giornata si giocherà nel prossimo weekend. La Despar Perugia, con scudetto e coccarda tricolore cuciti sul petto (simbolo delle vittorie nella scorsa stagione in campionato e Coppa Italia, cui va aggiunta la Coppa Cev), sconfitta 3-1 al termine di un match molto spettacolare e combattuto, non è riuscita a bissare l’affermazione del 1991 nella città dei fiori. Il trofeo resta dunque in Piemonte: dopo due successi di fila di Novara, per la prima volta il Chieri iscrive il proprio nome nell’albo d’oro.
Il Chieri, che non ha potuto contare sulla russa Godina, la quale non si è ancora unita alla sua nuova squadra, ha messo in mostra due giovanissime, Signorile e Mautino, entrambe classe 1990, le quali dimostrato ottimi colpi e buona personalità. In buona forma anche la 21enne Valentina Fiorin (nella foto), grande promessa del volley azzurro.
Nella sfida per il terzo posto, le campionesse di Francia del Cannes hanno superato 3-0 il Sant’Orsola Asystel Novara, nelle cui fila è rimasta precauzionalmente a riposo il nuovo acquisto Aguero. Nella finale per il 5° posto, giocata ieri sera, il Terra Sarda Tortolì ha avuto la meglio 3-0 sul Dauphines Charleroi, cui è andato il premio fair play.
Nei tre giorni della manifestazione i numerosi appassionati hanno potuto vedere all’opera alcune tra le migliori giocatrici del panorama mondiale. In campo anche la polacca Malgorzata Glinka, fresca campionessa d’Europa, cui il Comune di Sanremo e l’organizzazione hanno consegnato un oggetto ricordo. Molto applaudita la ventimigliese Barbara De Luca, schiacciatrice del Tortolì, ex-Sanremo Volley. Oggi in tribuna anche due stelle della pallavolo maschile, i brasiliani Giba e Anderson, campioni mondiali e olimpici in carica.
Questi i premi speciali consegnati a fine torneo: miglior giocatrice Trofeo Carli: Francia (Perugia), miglior palleggiatrice Trofeo Audiotel Tim: Fofao (Perugia), miglior muro Trofeo Recupfer: Vincenzi (Chieri), miglior schiacciatrice Trofeo Casino Sanremo: Pachale (Chieri), miglior difesa Trofeo I Pignotti: Sano (Cannes) e miglior servizio Trofeo Assicurazioni Generali: Spasojevic (Novara). Riconoscimenti speciali anche per la più giovane, Bruna Mautino (31.11.90) del Chieri, e alla più sfortunata Simona Ferranti del Tortolì, infortunatasi seriamente nel corso dell’incontro inaugurale del torneo. Il premio sportività è andato alla capitana del Cannes, Vittoria Ravva.
Molto riuscite le iniziative collaterali. Il corso di aggiornamento tecnico, organizzato dalla Fipav in collaborazione con la Nuova Lega Pallavolo Sanremo e tenuto da Giovanni Guidetti (allenatore del Chieri), ha registrato la partecipazione di 62 tecnici, arrivati da tutta la Liguria, mentre il triangolare Under 18 femminile è stato vinto dalla formazione di Novara.
Appuntamento al 2006 per la 22esima edizione, con la speranza, come hanno assicurato i rappresentanti dell’amministrazione comunale, che si possa trovare nel frattempo una location più adeguata alla valenza tecnica della competizione.

Più informazioni su