Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli Orange passano sul campo del Taggia per 2 a 1: “Bene i giovani e nota di merito per Grifo” foto

“Buona partita nel suo complesso, anche se non siamo ancora al top della preparazione fisica"

Ospedaletti. La formazione Orange è scesa in campo nella sfida contro il Taggia delle 20:30, schierando una formazione inedita, data l’assenza dei tre centrali De Mare, Sturaro e Cadenazzi: Farsoni tra i pali, Orando al fianco di Feliciello e esterni i due giovani Alasia e Meo. A centro campo Grifo, Geraci, Scaburri e Calabrese. Dietro alle punte Gambacorta e Espinal.

A disposizione del mister Biffi: Cedeno, Costo, Alemanno, Carriello, Rinaldi, Sturaro, Muccio, Lamberti.
Per gli Orange non è mancato il goal del bomber Scaburri al minuto ‘41 del primo tempo e la rete di Gambacorta al 6° del secondo tempo.

Nella seconda parte di gara, il momento per far entrare i cambi: Muccio per Grifo al 25°, Costo per Calabrese 33°, Alemanno per Gambacorta e Sturaro Fabio per Scaburri al 39°. Cartellino giallo per Orlando al 12° del secondo tempo e Farsoni sul termine della partita al 45°.

Il commento dello staff tecnico Orange: “Buona partita nel suo complesso, anche se non siamo ancora al top della preparazione fisica. Ma questa prestazionefa ben sperare per l’inizio del campionato. Con una formazione assolutamente inedita, senza i tre centrali, De Mare, Sturaro e Cadenazi, il mister Roberto Biffi ha rimediato schierando Orlando al fianco di Feliciello in difesa insieme ai due giovani Meo e Alasia come esterni, i quali si sono comportati molto bene contro una squadra candidata ai play-off.

Ancora un ottimo primo tempo, dove abbiamo condotto con un buon filtro a centrocampo. Le due punte, con l’esordio di Gambacorta a fianco di Espinal, si sono mosse in sintonia. Solito bomber Scaburri, che non fa mai mancare la sua rete.

Gambacorta segna il goal del 2 a 0, conquistando una palla sulla fascia con un’azione che ha premiato la sua caparbietà. Difesa bene, è entrato in area e ha beffato il portiere con un pallonetto. Alla fine inevitabile calo fisico, proprio perché la preparazione non è ancora al top. Solita disattenzione, diversi cambi,qualche occasione sventata cone due ottime parate di Farsoni. Prima che arrivasse il goal della bandiera per il Taggia”.

“Siamo soddisfatti della prestazione e speriamo domenica di esordire nel migliore dei modi in casa con la Loanesi. Molto bene i giovani che hanno fatto la propria parte e una nota di merito per Grifo, che è stata una sorpresa per chi non lo conosceva. Si sta dimostrando un giocatore di categoria, che potrà dare un gran contributo alla causa dell’Ospedaletti” – conclude.