Riviera24Sport - Notizie di Sport in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Buoni risultati delle ragazze del Softball al torneo internazionale di Castions delle Mura

Più informazioni su

E’ tornata domenica notte la “spedizione” sanremese del Softball categoria “cadette” di ritorno dal torneo internazionale di Castions delle Mura (UD), “XXVI memorial F. Zuitton”.  Al torneo erano presenti più di 400 ragazzi e ragazze del baseball e del softball provenienti da tutta Europa. “Molto positivo il bilancio del torneo internazionale – dichiara la coach Flavia Ciliberto – ci siamo iscritte consapevoli che sarebbe stata dura considerando il fatto che, sia questo torneo appena conclusosi, che il prossimo, che andremo ad affrontare a Saronno, sono Under17 mentre la nostra squadra cadette è formata principalmente da atlete del primo anno di categoria (2003) e da atlete della categoria “ragazze” (2004) oltrechè da nuove giocatrici al primo anno di gioco. Se si vuole crescere però bisogna affrontare i più forti e fare esperienze tecniche stimolanti”.
Ma proprio le due ragazze più “nuove” in quanto ad esperienza di gioco sono state all’altezza della situazione: Greta Pizzolante  ha infatti battuto il walk off, ovvero la battuta decisiva per la vittoria, contro le JOURDS  della Repubblica Ceca e Siria De Vincentiis, velocissima, ha messo in pratica la sua battuta  in corsa realizzando valide costantemente. Sulla pedana di lancio, a ricoprire il ruolo più importante e difficile, si sono alternate diverse atlete: Grassi Ludovica, Eugenia Ruffo , Mikaela Nicolaci , Giulia Zunino e Asia Sacoccia: tutte in fase di apprendimento che  hanno fatto un’ottima esperienza . Purtroppo la  Nicolaci ha dovuto abbandonare per uno stiramento all’inguine ma la ragazza ha un bel futuro di lanciatrice davanti, Conferma invece della potenza della Grassi: una volta che avrà acquisito un controllo costante sarà l’incubo delle avversarie. Un’altra conferma in questo ruolo è stata Ruffo:  per controllo e sicurezza sulla pedana in situazioni difficili  si è dimostrata ancora una volta all’altezza. Sacoccia e Zunino si sono riavvicinate alla pedana completando il parco lanciatori della squadra  ed hanno ben figurato.
Si è sentita particolarmente la mancanza in campo del nuovo capitano Bastiani Renèe, in panchina per un infortunio riportato al torneo delle regioni, ma ha seguito comunque la sua squadra sostenendola ed elargendo suggerimenti. Il suo ruolo da ricevitore alla guida delle lanciatrici è quasi esclusivamente gravato sulle spalle di Siri Elisa, che nonostante il caldo estenuante, ha portato a termine l’incarico, sostituita in una partita da Frattini Giorgia (in prestit, di Cairo Montenotte) che si è ben comportata . Chiudono il roster Ottolini Chiara, autrice di un bel triplo, e Rebecca Bisceglia: entrambe nel  ruolo di esterni, entrambe al loro secondo anno di gioco stanno facendo tanta esperienza che le porterà lontano.

Le ragazze sono tornate a casa dunque con un ottimo quinto piazzamento ed ora ad attenderle gli ultimi allenamenti prima del Torneo di Saronno che si terrà dal 27 al 30 luglio.

Più informazioni su